I TUOI DATI

Divisione Edifici Direzionali

Porte Automatiche Girevoli

Ponzi PG Vitrum

Divisione Hospital

Porte Ospedaliere

Porte Ermetiche e a Tenuta

Divisione Office

Porte Automatiche Scorrevoli

Facciate Continue e Ponzi AS

Divisione Airport

Porte Automatiche Scorrevoli

Ponzi TOS

Divisione Hotel

Porte Automatiche Girevoli

Ponzi PG Duo


Nel mese di gennaio 2017 SIGEP e AB TECH terranno a battesimo il primo step di ampliamento di vetrate e facciate continue firmate PONZI del quartiere fieristico romagnolo
Dopo l’annuncio di inizio anno, i lavori di ampliamento del quartiere fieristico di Rimini si sono avviati, secondo i programmi, ad inizio giugno. L’intervento complessivo tocca i dodici padiglioni di collegamento, quelli che vengono identificati con la numerazione ‘pari’, sia ad est, sia ad ovest. I primi 4 padiglioni C2 C4 D2 B2 sono già disponibili per SIGEP e AB TECH 2017, in svolgimento nel prossimo mese di gennaio. L’importante intervento della PONZI, azienda romagnola di Bagnara di Romagna, leader nel settore serramentistico, riguarda l’impianto strutturale del quartiere fieristico con la realizzazione di shed di copertura, nuove facciate continue, infissi vetrati, portoni carrabili e porte manuali dotate di maniglione antipanico ed idonee ad uscite di sicurezza. Raddoppieranno in questo modo i corridoi di attraversamento dei padiglioni a vantaggio delle aree espositive. Le ampie vetrate realizzate dalla Ponzi daranno ulteriore luminosità nel rispetto ambientale e dello sfruttamento della luce naturale. L’intervento consente anche di massimizzare l’efficacia degli impianti di climatizzazione esistenti e accresce le prestazioni dei serramenti, mediante la ricerca dello studi tecnici della Ponzi sui materiali innovativi, con particolare attenzione alla trasmittanza termica, all’isolamento termico ed acustico con ottimizzazione del risparmio energetico. Lo step successivo dell'ampliamento avrà scadenza luglio 2017 e l'intero intervento sarà terminato fra dodici mesi.
Il quartiere garantirà così ulteriori opportunità di utilizzi, incrementando la sua riconosciuta flessibilità, mantenendo un rapporto fra aree servizi ed aree espositive rispettoso dei più elevati standard mondiali.

TOP